Tu sei qui

Impianto Gpl Napoli | Costo Impianto Gpl

Installazione impianti a GPL

 

Impianto a GPL

L'alimentazione a gas ad alte prestazioni

___________________________________________

 

 

 

Il GPL (Gas di Petrolio Liquefatto) è una miscela di idrocarburi (Propano e Butano prevalentemente), che alle normali condizioni ambientali si presenta allo stato gassoso ma che passa allo stato liquido a pressioni superiori a 2 bar.

Il GPL rappresenta oggi un’alternativa ideale per chi vuole risparmiare e viaggiare nel rispetto dell’ambiente. Infatti, i veicoli alimentati a GPL hanno emissioni inquinanti inferiori rispetto alla benzina e non producono particolato. Inoltre, il GPL bruciando, non produce residui carboniosi. Per questo motivo l’olio motore nei veicoli a GPL si presenta ancora limpido e con proprietà inalterate dopo molte migliaia di Km e ciò contribuisce a ridurre l’usura delle parti meccaniche del motore.

 
 
COME FUNZIONA UN IMPIANTO A GPL?
 
Un impianto alimentato a GPLl è costituito da due parti principali: Retrofit e Anteriore (vedi figura in alto):
 
  • Il Retrofit comprende: (1) presa di carico, (2) serbatoio, (3) multivalvola e sensore di livello.
  • L'Anteriore comprende: (4) riduttore/vaporizzatore, (5) commutatore, (6) filtro del gas, (7) sensori (pressione e temperatura gas), (8) iniettori gas, (9) centralina.

 

Il riduttore/vaporizzatore ha il compito di vaporizzare il gas che arriva in condizione liquida dal serbatoio e, gestendone la pressione, lo invia agli iniettori del gas. Questi ultimi, posti in prossimità degli iniettori a benzina, provvedono all'iniezione diretta del GPL nei cilindri. La gestione di tutti i componenti del sistema-impianto è affidata ad una centralina elettronica che dialoga con la ECU (centralina di gestione motore benzina), elaborandone i dati.

Il sistema fin qui descritto per sommi capi è denominato ad "iniezione gassosa sequenziale fasata" e ad oggi rappresenta lo “stato dell'arte” degli Impianti a Gas. La gestione elettronica di questo sistema viene interfacciata direttamente a quella del veicolo; questo permette l'elaborazione in tempo reale di tutti i parametri di funzionamento, rendendo così estremamente preciso il dosaggio del gas da immettere in ogni singolo cilindro. Tutto ciò consente di lasciare inalterati gli “standard di funzionamento” dettati dal costruttore del veicolo, sia in termini di funzionalità, che di normative anti-inquinamento.

Tutte queste sue caratteristiche consentono al sistema ad “iniezione gassosa sequenziale fasata” di soddisfare pienamente le nuove motorizzazioni presenti sul mercato (Euro4/ Euro5/ Euro6).

 
 


E' sufficiente mantenere ¼ di benzina nel serbatoio, da utilizzare comunque nell'arco dei due mesi. Questo perchè la benzina verde, se non utilizzata in questo lasso di tempo, si decompone e può creare danni alla pompa benzina ed agli elettro-iniettori.

 

indietro



Affidati a 40 anni di esperienza!

Devi installare un impianto Gpl a Napoli? Oggi inoltre, sono di nuovo disponibili gli ecoincentivi per la trasformazione a gpl o a metano delle auto. Bisogna informarsi se il proprio comune aderisce all’iniziativa Icbi (Iniziativa carburanti a basso impatto ambientale) che prevede incentivi da 500 euro per l'installazione di un impianto gpl su mezzi privati Euro 2 e 3 alimentati a benzina fino a 1000 euro per l'installazione di un impianto a metano su veicoli commerciali con alimentazione a diesel.

Ma qual è il costo dell’impianto Gpl? Per impianti tradizionali dotati di sistema con miscelatore si può partire da un costo di 6-800 euro arrivando ai 1500-1800 euro per impianti gpl di ultima generazione, più tecnologicamente avanzati e adatti alle auto più nuove. Nei costi della conversione dell’auto con impianto gpl vanno tenuti in conto anche i costi del collaudo, fondamentale per legge e molto importante e che presenta variabili di prezzo dagli 80 ai 120 euro circa. Inoltre, altra variabile da tenere in conto per il costo dell’impianto Gpl è data dall’indicatore di livello, una spesa che si aggira in genere intorno ai 50 euro.

Perché trasformare un’auto che va a benzina in un’auto Gpl a Napoli? Le cifre parlano chiaro: in Italia su 37.080.753 autovetture circolanti, ben 2.875.788 sono alimentate a gas (833.668 a Metano e 2.042.120 a Gpl), calcolando sia quelle di primo impianto che quelle trasformate successivamente. Di fatto, se un’auto a benzina, seppure non recente, è stata sempre sottoposta a un’accurata manutenzione, con una modica spesa è possibile trasformarla in veicolo ecologico, a tutto vantaggio del portafoglio e dell’ambiente.

Per l’impianto Gpl a Napoli un referente di fiducia è senza dubbio Officina Zito, con una grande esperienza nella trasformazione dei veicoli sia gpl che metano. Una volta trasformato il veicolo diviene Bi-Fuel, in grado cioè di viaggiare sia a gas che a benzina. In questo modo l’autonomia originale del veicolo viene anche aumentata, in funzione delle dimensioni del serbatoio gas.
Officina certificata Iso 9001, Officina Zito è il tuo referente di fiducia per l’impianto GPL a Napoli. Contataci per una consulenza gratuita, i nostri tecnici sono a tua disposizione per verificare lo stato di salute del tuo veicolo e darti tutto il supporto di cui hai bisogno!




CONTATTACI PER UN CHECK-UP GRATUITO!

I nostri tecnici sono a tua disposizione per verificare lo stato di salute del tuo veicolo
e darti tutto il supporto di cui hai bisogno!

USUFRUISCI GRATUITAMENTE DEI NOSTRI SERVIZI PLUS

Eleva la qualità del tuo veicolo mettendolo al centro di una gamma di servizi gratuiti
a garanzia dell’efficienza e del risparmio.